MOLINI DI TRIORA

Fotografia di Renato Tirso

 

Capoluogo del Comune di Molini si trova in posizione di fondovalle, come del resto fa supporre già il suo nome che trae origine dai ventitré mulini che si trovano nel luogo vicino alla confluenza delle valli del Capriolo e dell'Argentina; ha una popolazione residente di 285 persone. Dal punto di vista storico artistico sono di notevole interesse la Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo Martire, con elegante campanile romanico che conserva famosi dipinti tra cui il trittico del 1540 del pittore Emanuele Maccario di Pigna ed una tavola del tirolese Gio Batta Gastaldi, già nella Madonna della Montà; vi è inoltre un pregevole organo Avati del 1856. Di notevole pregio storico ed artistico è sicuramente il Santuario della Madonna della Montà con affreschi del XVI secolo di recente restauro. Meritevoli di menzione sono inoltre la Chiesa di San Rocco, la chiesa di San Bernardo, la Chiesa di S. Giovanni Lantrua edificata sulla casa natale del Santo, la Chiesa di San Antonio Abate e Maria Maddalena. Si ricorda infine il Museo dell'Acqua di recente restauro in fase di allestimento, situato sopra al famoso laghetto dei Noci che accoglie in estate al fresco dei suoi alberi lungo le sue sponde numerose persone del luogo e turisti.